Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo

Le indossiamo per andare a scuola o al lavoro, nel nostro tempo libero e anche nelle occasioni più speciali: le scarpe ci accompagnano, passo dopo passo, nella vita di tutti i giorni e ci aiutano ad esprimere il nostro stile e la nostra personalità. Ed è per questo che bisogna dar loro le giuste attenzioni e prendersene cura: non solo nel momento in cui dobbiamo scegliere il modello da acquistare, ma anche e soprattutto una volta che entrano a far parte della nostra scarpiera. 

Come tenere quindi sempre in ordine e pulite le nostre scarpe? Continua a leggere per scoprirlo!

Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo

Shoe care: tutti i metodi per pulire le scarpe e averle sempre come nuove

Quando si parla di shoe care e di tutti i trucchi e i consigli per pulire e conservare al meglio le scarpe, c’è una regola fondamentale da sapere: non esiste un unico metodo di pulizia. Ogni scarpa, infatti, deve essere pulita in modo diverso a seconda del materiale in cui è fatta. Noi di Contigo abbiamo raccolto qui tutti i metodi: scopriamoli insieme!

Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo
Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo

Come pulire le scarpe in pelle

Che si tratti di stivali, mocassini, stringate o décolleté, per far durare le scarpe in pelle a lungo ti servono i prodotti giusti:

  • un panno morbido: per rimuovere la polvere e lo sporco;
  • una crema o un lucido e una spazzola dalle setole morbide: da applicare in piccole quantità, spalmandola delicatamente e facendola assorbire dalla pelle, per farla tornare morbida e lucida.

In caso tu non abbia a disposizione prodotti professionali, puoi arrangiarti con qualche rimedio fai da te. L’aceto bianco, ad esempio, è utile per rimuovere le macchie sulla pelle delle scarpe, mentre l’olio d’oliva, insieme a qualche goccia di limone, sono perfetti da utilizzare come lucidante: in entrambi i casi è sufficiente applicarne una piccola quantità su un panno morbido, strofinare delicatamente e poi lasciare asciugare per far tornare le tue scarpe a risplendere.

Prendersi cura delle scarpe in pelle non significa però solo pulirle in caso di macchie o righe. Per evitare che si rovinino con l’utilizzo puoi adottare qualche accorgimento anche nella vita di tutti i giorni. In particolare: tenerle lontano dalla luce diretta quando non le indossi; usare sempre il calzascarpe, per non modificarne la forma; in caso si bagnino, farle asciugare poggiandole su un lato e lontane da fonti di calore.

Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo
Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo

Come pulire le scarpe in pelle scamosciata

Pioggia, polvere e qualsiasi elemento possa causare delle macchie: le scarpe in camoscio sono tanto eleganti, quanto delicate e necessitano di una manutenzione attenta e costante perché mantengano sempre il loro aspetto iniziale. 

La prima cosa da fare è conservarle con cura: basta pulirle con una spazzola morbida dalle setole in gomma dopo l’utilizzo e riporle in una scatola o in una scarpiera, per evitare che si accumuli della polvere sul tessuto. La spazzola con setole in gomma è utile anche in caso di striature, macchie superficiali o più semplicemente quando c’è bisogno di ravvivare la brillantezza del camoscio.

In caso di macchie più ostinate, invece, come quelle causate dalla pioggia o dal fango, puoi provare qualche rimedio fai-da-te:

  • strofinare la macchia con un panno di spugna inumidito in una soluzione di acqua e sapone di marsiglia;
  • strofinare un batuffolo di cotone imbevuto nel latte direttamente sulla macchia che si vuole eliminare;
  • immergere le scarpe in una bacinella con acqua tiepida e shampoo delicato e poi strofinare delicatamente la macchia con una spugnetta. Questo metodo riservalo alle macchie più difficili su scarpe in camoscio dai colori scuri, per non temere scolorimenti o aloni antiestetici.

Alla fine del trattamento ricorda sempre di far asciugare le scarpe lontano da fonti di calore, con il tacco a terra e la punta sollevata. Quando saranno completamente asciutte, puoi completare la pulizia con la camoscina, un prodotto pensato per la cura delle scarpe in camoscio che ravviva il tessuto e ridà brillantezza al colore originale.

Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo
Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo

Come pulire le scarpe in vernice

Al contrario di quelle in pelle scamosciata, le scarpe in vernice sono piuttosto resistenti, grazie alla verniciatura che protegge la pelle da liquidi e macchie. Questo però non significa che anche loro non abbiamo bisogno di qualche accorgimento per mantenersi belle e lucide, come appena comprate. Ecco i nostri consigli per lavare le scarpe in vernice senza rovinarle:

  • utilizzare un panno morbido e inumidito per rimuovere la polvere o altre macchie, senza rischiare di graffiare lo strato di vernice;
  • passare delicatamente un panno leggermente imbevuto con del latte per una pulizia più accurata, e poi sciacquare con un altro panno, intriso d’acqua e ben strizzato;
  • utilizzare un coton fioc inumidito nel solvente per unghie per rimuovere i graffi;
  • applicare dell’olio vegetale o una crema neutra specifica per ammorbidire la scarpa ed evitare screpolature e tagli dovute all’usura.

E, come sempre, far asciugare bene le scarpe e riporle in un luogo fresco e asciutto, assicurandosi di lasciare un po’ di spazio libero tra un paio e l’altro, in modo che la pelle verniciata non entri in contatto con altri materiali.

Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo
Come pulire e prendersi cura delle scarpe: i consigli di Contigo, Contigo

Come pulire le scarpe in tela e in cotone

Le scarpe in tessuto sono le più facili da lavare e le uniche adattate oltre che al lavaggio a mano, anche a quello in lavatrice.

Nel caso del lavaggio a mano, consigliato soprattutto per le espadrillas o per i modelli con suola in cuoio o juta, utilizzare immergere uno spazzolino in acqua calda e cospargere le setole con una quantità abbondante di bicarbonato, sfregare delicatamente le zone più sporche, lasciare agire per almeno mezz’ora e poi sciacquare con un panno pulito e ben strizzato. 

Le sneakers e le scarpe in tessuto con suola in gomma, invece, sono adatte al lavaggio in lavatrice, ma assicurati sempre prima che sia una modalità di pulizia compatibile con il modello, per non rischiare di rovinarle. Ricorda poi di selezionare un ciclo per capi delicati, con temperatura bassa, di inserire le scarpe in una sacca per il bucato o una federa e di escludere la centrifuga. In questo modo potrai vedere le tue scarpe di tela come nuove!

Infine, ricordati di cospargere l’interno delle tue scarpe con un po’ di bicarbonato, per evitare cattivi odori, e di riporle in ambienti asciutti. 

Ora che conosci tutti i metodi per mantenere sempre belli e in ordine mocassini, stivali, décolleté, espadrillas e qualsiasi altro modello di calzatura, non ti resta che metterli in pratica. Sfoglia il catalogo di Contigo e inizia fin da subito a prenderti cura delle tue nuove scarpe!  

Sfoglia il catalogo

Author admin